Speciale Brexit #13: Day after Day

2

20 marzo 2017 di Scarpe Sciolte

Ciao Gente, ci siamo quasi.
Sembra che stavolta la nostra cara eroina Theresa abbia finalmente deciso di dare il via alle danze.
Purtroppo ancora non posso dirvi nulla perchè, a conti fatti, nulla è ancora accaduto e nulla di certo è stato detto.
Ho sentito dire di tutto, da tutti e verso tutti. Non è stata risparmiata nessuna etnia.
Nemmeno i nazisti dell’Illinois.
Inutile però che vi dica che, allo stato attuale delle cose, tutte queste informazioni e dichiarazioni risultano essere meno attendibili di un trattato di neurologia neonatale scritto da Topo Gigio dopo un un mese e mezzo di lavaggio del cervello a base di comizi di Salvini e puntate riprodotte al contrario di “un posto al sole”.
E quindi che vuoi da noi? Vi starete sicuramente chiedendo curiosi come un Beluga sordo-muto.
Che hai da dire? Starete sicuramente incalzando con la stessa verve di un Paolo Brosio dentro un negozio di souvenir lungo le mura vaticane.
Beh, in realtà non ho nessuna novità. Niente di speciale. Ma mi faceva piacere farvi sapere che stamattina, mentre ero al lavoro, quella santa donna di Federica mi ha inviato una foto via hangout e non ho potuto astenermi dal condividere quello che ho visto.
In pratica, ho finalmente buttato giu un nuovo articolo della serie “Speciale Brexit”.

Ma che cosa mi è arrivato di così tanto speciale da farmi mettere davanti al PC a scrivere?
Un assegno? No. Una lettera di garanzia da parte di un rappresentante del PD? No.
Una cartella di equitalia? No. (aspè che mi gratto…).

Oggi ci è stata recapitata una missiva dal caro Martyn day, già protagonista di un mio speciale Brexit dal titolo “Scusi parlo con l’onorevole Martyn?”.
Oggi il caro parlamentare dal rossiccio pigmento, voleva farci un punto sulla Brexit.
Specialmente perchè ormai siamo in vista dall’invocazione di questo benedetto articolo 50 che è diventato come il Kamasutra o la Bibbia. Tutti ne parlano ma nessuno li ha mai letti.

Vabbè, per chi è pratico della lingua di Shakespeare, basterà dare un’occhiata all’immagine qua sotto, per tutti gli altri, in basso troverete la traduzione nell’italico idioma che ho appena fatto con le mie manine.

brexit

Caro elettore, cara elettrice

Vi sto contattando per darvi un breve aggiornamento circa il Brexit.
L’invocazione dell’articolo 50 e il suo impatto sui cittadini europei che vivono qui (In Scozia ndr).
Gradirei iniziare dicendo che la Scozia è la vostra casa. Voi siete benvenuti e il vostro contributo alla nostra economia, alla nostra società e alla nostra cultura ha un grandissimo valore.

Il diritto dei cittadini EU di vivere e lavorare nel Regno Unito non verrà alterato fintanto che il Regno Unito è uno stato membro.
Questi diritti non cambieranno a meno che il parlamento britannico non voterà in maniera specifica per farlo.
La commissione per la Brexit, formata dall’unione di più partiti, ha pubblicato un report in cui unanimemente sono d’accordo sul fatto che il governo dovrebbe emettere una decisione unilaterale per salvaguardare il diritto dei cittadini EU di vivere nel Regno unito.
Insieme ad altri parlamentari dell’SNP (lo Scottish National Party di Nicola Sturgeon ndr), ho ripetutamente richiesto al governo di garantire unilateralmente il diritto dei cittadini EU di risiedere legalmente nel Regno Unito, anche una volta invocato l’articolo 50.
Nonostante questa richiesta non sia stata ufficialmente accettata dal parlamento, la posizione del governo circa i diritti dei cittadini EU avrà la priorità più alta durante il processo di negoziazione con l’UE. Non ci sarà distinzione tra cittadini EU che vivono in UK e cittadini UK che vivono in EU.
Riconosco che questa posizione possa essere più stressante di quanto dovrebbe, spero che sia rassicurante sapere che, anche senza ogni tipo di negoziazione, circa l’80% dei cittadini EU, basandosi sulle attuali leggi sull’immigrazione, risulterebbero elegibili per un permesso di soggiorno permanente.
Secondo una stima recente, qualora fosse necessario candidarsi per richiedere il permesso di soggiorno, l’intero processo richiederebbe circa 50 anni.
Sono pertanto convinto che il buon senso prevalga e tale diritto venga infine confermato.Day_Martyn_MP
L’8 Aprile, sarò ospite di un incontro pubblico con il parlamentare per l’area di Falkirk John McNally, per discutere delle problematiche del Brexit e sono del parere che dovrebbe essere di vostro interesse partecipare.
Se posso essere di qualsiasi tipo di aiuto, non esitate a contattarmi.
Vostro
Martyn Day MP

Luogo e data dell’incontro
Sabato 8 Aprile, 11 am – 12.30 am
Trinity Church, Manse place,
Falkirk
FK11JN

Inutile dirvi che Sabato 8 Aprile, cascasse il mondo, starò li e vi farò sapere che si è detto.
Nel frattempo, non posso che non ringraziare il caro Martyn per un pensiero che, indubbiamente, è stato più che gradito.

Ste

Se questo articolo ti ha fatto riscoprire le gioie della vita, ti ha ricordato che una volta eri un bambino che correva felice, ti ha fatto tornare alla mente l’odore della scatola delle caramelle “Rossana” nella scatola del cucito della nonna, non perdere l’occasione di condividere questo breve articolo con i tuoi parenti. Dal primo al dodicesimo grado.
Cambiagli la giornata mettendogli in bacheca questa perla letteraria che farebbe invidia ad una minatore afghano del 1400.
Ah, e non dimenticare che sono talmente ‘gggiovane che ho anche una pagina Facebook dove uso un sacco di ashtag ‘ggggiovani e dove faccio battute volgari e sessiste.
Non perderti nemmeno un’aggiornamento! Piazza un like QUI!

Annunci

2 thoughts on “Speciale Brexit #13: Day after Day

  1. LaPasionaria ha detto:

    Secondo me, ne vedremo delle belle il 29 marzo. Sempre che, nel frattempo, non succeda qualcosa. A me, questa invocazione (si dice cosi’?) dell’Articolo 50 sembra tanto il matrimonio di Renzo e Lucia, “non s’ha da fare”. Pero’ concordo che i nostri Parlamentari scozzesi hanno una marcia in piu’, ogni volta che li ho contattati mi hanno risposto sempre, addirittura con aggiornamenti sullo status della loro indagine in merito in qualche caso. Stay tuned!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

La nostra guest house

Ciao bella gente! É con estremo piacere che vi informo che finalmente la nostra guest house é pronta! Se cercate, quindi, un bel letto matrimoniale comodo con TV e Wi-Fi vi consiglio di dare un'occhiata al nostro sito web! Stefano, Federica, la piccola Ale e quel mattacchione di Totó, vi danno il benvenuto a "The Shire": la nostra guest house nel cuore della Scozia Centrale :-) www.theshireguesthouse.com

Archivio

Calendario dei post

marzo: 2017
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: