Speciale Brexit #6: MAYDAY MAYDAY!!! Stiamo perdendo quota!

6

12 luglio 2016 di Scarpe Sciolte

Purtroppo non ha un grandissimo senso scrivere chissa quali cose riguardo il caso “Theresa May” e l’imminente “MayDay” di domani (Perdonatemi per il tristissimo gioco di parole…)
Alla fine vi basta andare su un qualsiasi sito web di un qualsiasi quotidiano UK per capire cosa succederá domani…
Tanto per fare un riassuntone del tutto, sembra che qualcuno si sia alla fine deciso a prendere le redini del governo UK e, a mio avviso, quel qualcuno non é che sia proprio il massimo…
In termini di immigrazione, la nostra cara Miss May, sta tenendo un atteggiamento diametralmente opposto a quello di Nicola Sturgeon: mentre qui in Scozia si rassicura e si cerca di instaurare un clima di fiducia, nella cara e vecchia Inghilterra, la nuova potenziale lady di ferro, ha esordito dicendo “non possiamo garantire la permanenza dei cittadini UE all’interno del Regno Unito”.
Non paga, la nostra cara neo-leader dei conservatori britannici, ha anche aggiunto che il Brexit é stato avviato e che dovrá essere ultimato nel minor tempo possibile.
Ora se questo é un bene o un male lo lascio dire a voi.
Per quanto mi riguarda, e lo dico con profondo rammarico, non vorrei vivere in Inghilterra.
Noi, per nostra grande fortuna, abbiamo un primo ministro, nonché un’intero popolo, che ha fatto dell’accoglienza e dell’integrazione uno stile di vita e una prerogativa politica.
In Inghilterra, al contrario, stiamo venendo a conoscenza, con un ritmo praticamente quotidiano, di nuovi e vergognosi casi di razzismo. Sia verbale che fisico.
Per come la vedo io, da brutto sporco e lurido immigrato quale sono, il clima che si sta creando in Inghilterra non é per niente dei migliori e ogni giorno mi ringrazio da solo per la scelta che ho fatto di vivere nella cara, dolce e fresca Scozia.
Tralasciamo peró le elucubrazioni che di solito intasano i miei articoletti e torniamo di prepotenza al discorso Theresa.
Nel corso delle scorse settimane nessuno, e ripeto NESSUNO, si era deciso di prendere il posto dell’ormai ex primo ministro Cameron.
Il problema era (ed é) che la situazione che si deve andare a gestire é talmente tanto complessa che a confronto il finale di Lost puó essere paragonato ad una puntata dei Teletubbies.
Nonostante la sig.ra May ostenti una sicurezza invidiabile, la realtá é che la sua candidatura mi sta dando l’idea di una sorta di ripiego, visto che nessuno voleva prendersi la patata bollente tra le mani e senza stare a raccontarci talmente tante balle da poter essere paragonati a Forza Italia nel ’94, il brexit richiederá un team enorme di persone e risorse che dovranno valutare ogni potenziale variabile dell’equazione e, successivamente, discuterne con Bruxelles a riguardo.
Secondo il mio modesto parere quindi, il futuro primo ministro (dovrebbe prendere la carica domani 13 luglio), sará costretta a ridimensionare le proprie dichiarazioni mooooolto presto (vedremo se i posteri mi daranno ragione).
Allo stato attuale, in base a quanto detto nei giorni scorsi, non sto provando una grossa simpatia per questa signora cattolica, senza figli e sposata con un banchiere Inglese.
Sará poi che quello strano retrogusto di destra xenofoba mi ha un pochino disturbato e, sinceramente avere al governo un primo ministro non votato da nessuno, mi puzza tanto troppo di PD.
Vi terró ovviamente aggiornati sugli sviluppi e ne approfitto per ringraziarvi di tutte le condivisioni e i like con i quali supportate il mio lavoro.
Ovviamente questa altro non é che una subdola esortazione a non interrompere la diffusione del prezioso verbo targato “Scarpe Sciolte”!
Andate, quindi, e diffondete 🙂

A prestissimo
Ste

Annunci

6 thoughts on “Speciale Brexit #6: MAYDAY MAYDAY!!! Stiamo perdendo quota!

  1. Luigi ha detto:

    La cosa più seccante è che stanno facendo una grancassa per gli immigrati europei ma continuano ignorare i problemi reali, che sono tutti prodotti delle loro scelte, tra l’altro.
    Questa signora May, tra le altre cose, è una che tempo fa ebbe parole accondiscenti verso una pratica che personalmente ritengo vergognosa, ovvero le legittimazione delle corti islamiche http://www.telegraph.co.uk/news/2016/05/26/may-hails-benefits-of-sharia-as-inquiry-set-up-into-misuse-of-is/. Non vorrei essere frainteso ed esser preso per uno che invece di prendersela coi pesci grossi si butta contro i piccoli, ma c’è un fatto: molti inglesi hanno votato per il Leave per paura dell’immigrazione clandestina e per l’ingresso della Turchia in Europa, ma la maggior parte degli immigrati dall’UE in Inghilterra sono per la stragrande maggioranza persone di confessione cristiana.
    Personalmente dubito che potranno cacciare così per decreto tutti i residenti in UK, soprattutto quelli che hanno un contratto di lavoro stabile e una residenza. Ma la cosa grottesca che potrebbe accadere, a questo punto, è che per amore di non avere più islamici tra i piedi finirà che verrà mandato via chi islamico non è.
    Un bel contrappasso.

    Mi piace

  2. LaPasionaria ha detto:

    Perche’ perdere tempo dietro ai box set delle migliori serie televisive? Basta accendere BBC1 e ammirare quella soap opera che e’ diventata la politica britannica. May a parte, quello che sta succedendo all’interno del partito laburista e’ a dir poco ridicolo. Invece di approfittare della crisi dei Tories si stanno facendo la guerra da soli. Come andra’ a finire? Lo scopriremo alla prossima puntata.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

La nostra guest house

Ciao bella gente! É con estremo piacere che vi informo che finalmente la nostra guest house é pronta! Se cercate, quindi, un bel letto matrimoniale comodo con TV e Wi-Fi vi consiglio di dare un'occhiata al nostro sito web! Stefano, Federica, la piccola Ale e quel mattacchione di Totó, vi danno il benvenuto a "The Shire": la nostra guest house nel cuore della Scozia Centrale :-) www.theshireguesthouse.com

Archivio

Calendario dei post

luglio: 2016
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: