AAA Lavoro Cercasi

3

22 febbraio 2015 di Scarpe Sciolte

Come sicuramente avrete letto, nel momento in cui scrivo queste righe, sto lavorando per una società che si occupa del servizio clienti per conto della PlayStation. Fatta questa premessa necessaria come l’antrace sui maccheroni, credo di essermi fatto un’idea abbastanza giusta di come si cerchi il lavoro in Scozia e vi farò una personale top 3 dei metodi che reputo migliori.

Al 3° posto troviamo: il Job Centre (si scrive proprio così non è un errore di battitura)

Il Job Centre è un metodo per avere informazioni e richiedere il NIN (National Insurance Number). Nulla di più.

Ho letto di Job Centre che danno indirizzi e nomi di aziende disposte ad assumere senza problemi chiunque gli si pari davanti con la stessa enfasi di un adolescente davanti la vetrina di un apple centre la mattina del day one del nuovo Iphone.

In realtà, perlomento il Job Centre di Edimburgo (precisamente quello di Andrew Street), non dà questo tipo di informazioni. Diciamo pure che gli do il terzo posto solo perché è necessario per vivere e lavorare qui nello stesso in cui è necessaria la R moscia per essere considerato un intellettuale di sinistra. Aggiungo una nota riguardo il NIN: personalmente che, al momento della richiesta, non ho ricevuto il NIN provvisorio e devo quindi attendere l’arrivo di quello definitivo che dovrebbe richiedere al massimo 4 settimane.

Al 2° posto troviamo: Porta a Porta

Nonostante Bruno Vespa non sia il mio supereroe preferito, in Scozia il Porta a Porta funzia e funzia pure bene. In questa mitologica civiltà, a cavallo tra Atlantide e Cerveteri, ancora si trovano in giro locali e/o aziende che affiggono sulle porte di ingresso, dei messaggi recanti le antiche e ormai dimenticate rune. I più esperti riusciranno ad identificare un messaggio in codice: cercasi personale….

I cartelli di ricerca personale in Italia

Il significato ai giorni nostri è tutt’ora sconosciuto. Per quanto abbia preso solo la medaglia di argentee fattezze, la consegna dei CV porta a porta è IL metodo più efficacie per farsi notare da qualcuno. Perché quindi il secondo posto? Per il semplice fatto che questo tipo di attività comporta uno sforzo troppo grande in termini di quantità del materiale distribuito e di tempo necessario per fare “volantinaggio” del proprio CV. Quello che voglio dire è che l’idea di girare a caso come scimmie a tre teste durante un’incursione pirata (e chi capisce la citazione lo scriva in un commento) non ha il massimo rapporto Tempo/Risultati.

Al 1° posto troviamo: I centri di recruiting

La medaglia di aurea fattezza se la prendono quindi i centri di reclutamento. In questi strani posti ci sono delle figure professionali che selezionano e consigliano persone per conto di aziende che necessitano di personale.

Sicuramente sarete avidi di sapere perché i le società di recruiting sono le più meglio, e presto detto. Tutto si regge sul fatto che ai recruiter “Conviene” che il Job Seeker (colui il quale sta cercando lavoro) trovi lavoro. Gli conviene semplicemente perchè sono pagati per portare gente all’azienda e più gente presentano (e magari piazzano), più guadagnano. è ovvio che se uno ha il curriculum di Saddam Hussein, l’unica cosa che potranno proporti, visto che i miracoli non li fa più nessuno, è un posto come maestra in un asilo italiano.

Una tipica maestra italiana nell’esercizio delle sue funzioni

Bisogna però fare attenzione perché i recruiter hanno dei contratti lavorativi che prevedono dei traguardi (qui vengono chiamati OTE) e, se il traguardo è vicino o se il mese è andato fiacco , è possibilissimo che, nonostante un CV da astronauti, vi propongano per scrostare il grasso dalle piastre dello zozzone al centro della strada.

Il lavandino dello zozzone in mezzo alla strada

Un’altra cosa da tenere in considerazione è che alcuni recruiter non si fanno tanti scrupoli e possono dare informazioni parziali e/o volutamente errate, per evitare che rifiutiate il lavoro e lui non raggiunga gli OTE. In pratica i recruiter possono essere amichevoli come gattini ancora non svezzati o infami come un professore fascista davanti ad un adolescente con la kefia. Nel mio specifico caso l’informazione che mi ha fatto una punta irritare riguarda il tempo di contratto determinato che è di 6 mesi anzichè di 3 come mi era stato detto. Diciamo che avrei tanto voluto accarezzargli delicatamente gli occhi, tenendoglieli aperti con degli stuzzicadenti.

Rappresentazione, sotto forma di cartone animato, del mio apprezzamento per il lavoro del recruiter

Qualche informazione sui centri di recruitment.

In Scozia ci sono dei centri di reclutamento che si occupano di specifici settori: dalla costruzione, alla salute, ai servizi sociali, all’IT (l’informatica), al marketing, ecc ecc e ci soo centri che invece non si fanno troppe domande e accettano candidature per piloti acrobatici con la stessa facilità di una candidatura come zerbino unto per fast food.

Lavoratore-Zerbino durante un turno di lavoro.

Nel mio personalissimo caso sono stato chiamato dalla Search Consulting che è specializzata (Credo) in informatica e customer service.

Diciamo che una buona scuola di pensiero credo sia quella di inviare CV, telefonare ai recruiter e poi, alla fine, girare a piedi consegnando i CV a mano.

AVVERTIMENTO PER I PIU’ SEDENTARI: Per esperienza personale, da quando sono qui, vi informo che, cammina cammina, ho fatto più km io di Alex Schwazer (e senza abusare di Kinder cioccolato) e devo dire che alla fine le gambe vanno da sole e diventa pure una cosa piacevole.

Alex ha scoperto che cammino più di lui

Da pochissimi giorni sono in appoggio in un ostello (in attesa di trovare una casa a prezzi decenti) ma, finché ho abitato a Larbert, la mia giornata era caratterizzata da questi percorsi:

Casa –> Stazione 45′

Stazione –> Lavoro 15′

Lavoro –> Stazione 15′

Stazione –> Casa 45′

Per un totale di 120′ di camminata al giorno. Considerando una velocità media a piedi i 5 km/h, si arriva ad un totale di c.ca 10 Km di “passeggiata” al giorno. Se consideriamo poi spesa, pratiche, e altre cosette, superiamo tranquillamente i 12/13 Km al giorno.

Le mie scarpe nuove a fine giornata

Dopo i primi 4 giorni, traumatici come una visione ravvicinata di una puntata di pomeriggio cinque da una TV a tubo catodico, le mie gambe hanno preso la via e adesso se la camminano con la stessa facilità con cui puoi trovare un parente di Alemanno all’AMA. (Il riferimento a persone realmente esistenti è puramente casuale e assolutamente privo di alcuna malizia).

I parenti di Alemanno in una riunione di famiglia

Visto che mi sono dilungato in maniera eccessiva, manco fossi un venditore porta a porta prossimo all’obiettivo, lancio ad minchiam alcune informazioni, prima di porre alla vostra cortese attenzione qualche link utile per la ricerca del lavoro dei vostri sogni. La prima cosa che voglio dirvi è di specificare insieme al recruiter se si stà parlando di Before o di After Tax, ovvero di stipendio lordo comprensivo di Tasse (Before) o di netto (After).

Una tassa

L’ultima cosa che per il momento vorrei condividere con voi è che qui vedersi faccia a faccia è ancora una cosa che fa piacere, ma che è purtroppo pieno di recruiter senza scrupoli.

Tipico esempio di recruiter scozzese.

Non credete alle cose troppo facili. Tenete duro e menate forte all’altezza dello stomaco. Suggerirei inoltre di evitare i fritti.

Come sempre ringrazio tutti per le condivisioni, i commenti, i mi piace, i soldi, gli appartamenti e gli Yacht che fino ad’ora ho ottenuto grazie a questo blog.

Ringrazio inoltre la Scozia per avermi tenuto alla larga dal festival di Sanremo. Almeno per quest’anno me la sono scampata.

Alla prossima

Un abbraccio stakanovista

Ste

Vuoi essere sempre aggiornato sui nuovi articoli? Clicca “Mi piace” e condividi la mia pagina Facebook di Scarpe Sciolte, male non fá, paura non avé…. 😉

Annunci

3 thoughts on “AAA Lavoro Cercasi

  1. valeriacastiello ha detto:

    “le mie gambe hanno preso la via e adesso se la camminano con la stessa facilità con cui puoi trovare un parente di Alemanno all’AMA” 😀

    Piace a 1 persona

  2. chiara ciampagna ha detto:

    Ma io ti adoro!! sei esilarante brillante e utilissimo allo stesso tempo, un piacere leggerti, grazie mille

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

La nostra guest house

Ciao bella gente! É con estremo piacere che vi informo che finalmente la nostra guest house é pronta! Se cercate, quindi, un bel letto matrimoniale comodo con TV e Wi-Fi vi consiglio di dare un'occhiata al nostro sito web! Stefano, Federica, la piccola Ale e quel mattacchione di Totó, vi danno il benvenuto a "The Shire": la nostra guest house nel cuore della Scozia Centrale :-) www.theshireguesthouse.com

Archivio

Calendario dei post

febbraio: 2015
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
232425262728  
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: